Il mio carrello

Vai al Carrello

Boon Brouwerij

boon_brouwerij_quality_beer.png

Il birrificio Boon si trova in Belgio, precisamente a Lembeek.

La sua storia ha origini antiche, è dal 1990 che il suo nome "Boon" produce birre che tutti nel mondo della birra oggi conoscono.

Frank Boon negli anni settanta era un giovane ventenne quando conobbe René De Vitis, proprietario di un noto birrificio.

Da allora si appassionò al mondo delle birre a fermentazione spontanea e intraprese la strada di assemblatore di lambic.

Réne De Vitis purtroppo era scapolo e non aveva eredi, così nel 1978 Frank rilevò il birrificio grazie a dei fondi che gli permisero di fare questo investimento.

Frank aveva aspettative importanti e sapeva che quel posto aveva grandi potenzialità, così per rendere la produzione più redditizia acquistò delle botti di quercia, migliorò l’impianto di imbottigliamento e aumentò la capacità produttiva.

Nei dieci anni successivi, Frank Boon rilevò anche una vecchia fabbrica metallurgica, che aveva dichiarato fallimento, per ingrandire il suo birrificio e per creare delle sale riservate alla degustazione dei suoi prodotti.

Ci vollero circa due anni per vedere tutto questo realizzato.

Nel settembre del 1990 Frank inaugurò il birrificio Boon e solo un mese dopo, ad ottobre, venne prodotto il primo lambic.

In pochi anni il birrificio diventò un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli amanti delle birre a fermentazione spontanea.

Gli affari del birrificio andavano bene, alla gente piaceva molto il prodotto e lo consumavano con gusto, ma c’era una cosa che assillava con insistenza Frank Boon, gli altri birrai e gli assemblatori: la tutela del loro prodotto.

Le birre a fermentazione spontanea sono birre molto particolari e soprattutto sono prodotti che hanno alle spalle una tradizione molto antica, quindi perché non tutelare i lambic?

Nel 1997 Armand Debelder (assemblatore di 3 Fonteinen) insieme a Frank Boon e altri, fondarono un’associazione senza scopo di lucro chiamata HORAL, con l’obiettivo di promuovere e tutelare le birre a fermentazione spontanea.

La produzione proseguiva a gonfie vele, tanto che tra il 2000 e il 2011 furono cambiati ulteriori macchinari per tener testa alla domanda in continua crescita.

Nel 2013 fu inaugurata una nuova sala di assemblaggio completamente automatica che riesce persino a risparmiare il 70% di energia

La produzione del birrificio Boon passa da 45.000 litri/anno nel 1990, a 2.100.000 litri/anno nel 2016, ed è al momento il più grande produttore di lambic al Mondo.

Frank Boon possiede anche una propria produzione di ciliegie e di lamponi al confine tra la Polonia e l’Ucraina.

Questo gli permette di avere sempre un buon quantitativo di frutti per le sue Kriek (birre prodotte con aggiunta di ciliegie) e di Framboise (birre prodotte con aggiunta di lamponi).

Nel 2017 Frank Boon ha ceduto il birrificio a suo figlio Karel Boon.

13 Prodotti/o

Pagina:
  1. 1
  2. 2

13 Prodotti/o

Pagina:
  1. 1
  2. 2

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Ricevi novità su offerte, promozioni, sconti. Potrai cancellarti in ogni momento!

I nostri Brand Mostra tutti